Cuore, grinta e determinazione. Un punto d'oro per il Mori che con una gara tatticamente perfetta ferma la corazzata Trento sullo 0 a 0. I ragazzi di Zoller offrono una prestazione attenta e gagliarda, per tutti i 90', fermando la striscia positiva di 7 successi consecutivi della truppa gialloblù. Per i tricolori un punticino che non migliora di molto la classifica, ma che senz'altro rappresenta una forte iniezione di fiducia. Sarà fondamentale proseguire su questa strada per crescere ulteriormente e muovere ancora la classifica pure sul difficile campo del Termeno, prossimo impegno di Pozza e soci

14 ottobre.

Punizione troppo severa per il Mori Santo Stefano che offre una prestazione positiva in terra passiriana, ma deve tornare a casa a mani vuote. La contesa, sul campo del San Martino Moso, parte nel migliore dei modi grazie alla punizione disegnata da Libera, ma prima dell'intervallo i locali impattano con Baggio. La ripresa comincia con la rasoiata vincente di Öttl, poi i tricolori sprecano il penalty della nuova parità con Pezzato che coglie in pieno il palo. I ragazzi di Zoller provano a non mollare, ma i padroni di casa chiudono i conti con Arthur Tschöll e Max Lanthaler

10 ottobre.

Serata da dimenticare, nei quarti di finale della Coppa Italia, per i ragazzi di Davide Zoller che non riescono a bissare il successo in campionato e si devono arrendere ad un Arco più pimpante e grintoso. A decidere il match disputato al "Comunale" sono state le reti di De Nardi, Berardinelli e Rosà. Mercoledì 30 ottobre la gara di ritorno allo stadio "Pomerio"

7 ottobre.

Domenica di "Ganzega" anche per i ragazzi di Davide Zoller che, fra le mura amiche del Comunale, ritrovano il dolce sapore della vittoria contro il Comano Terme Fiavé. A decidere l'importante match-salvezza, disputato sul sintetico di via Lomba, sono state le reti di Pedrotti e Marchione nella prima frazione di gioco e l'inzuccata di Pezzato nella ripresa

2 ottobre.

Comincerà con l'importante scontro salvezza interno contro il Comano Terme Fiavé l'autentico tour de force che attende la truppa di Davide Zoller in questo mese di ottobre. Sarà un autunno caldissimo per i tricolori che, oltre l'intenso cammino nel campionato di Eccellenza, affronteranno i quarti di finale di Coppa Italia. 7 partite in soli 24 giorni: forza ragazzi!

Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri