mercoledì 23 agosto 2017
Settore giovanile
Montagni: "Che bello tornare qui, c'è cultura del lavoro"

A poco più di una settimana dalla partenza del campionato abbiamo incontrato il nuovo tecnico della Juniores Elite, Davide Montagni, per sapere come ha ri-trovato l'ambiente di Mori. Dopo le esperienze sulle panchine di Riva del Garda e Benacense, l'allenatore gardesano è tornato al “Comunale” dove da giocatore aveva vissuto cinque stagioni senz'altro da ricordare. “Ho trovato un ambiente positivo e sicuramente con un'ottima cultura del lavoro - ha spiegato Montagni, che al suo fianco avrà Daniel Caruso, Denis Salvetti e Gianni Ruffo -. Abbiamo dovuto fare i conti con qualche assenza ed infortunio nelle prime settimane di allenamenti, ma sono certo che saremo pronti per la 1^ giornata di campionato”. Il calendario ha previsto immediatamente la trasferta in viale Rovereto e per il trainer tricolore sarà subito derby. “Lo scorso anno, dopo quattro anni al Riva del Garda, ho guidato la formazione Allievi Elite della Benacense, ma per me si tratta della prima esperienza con la categoria Juniores. A Mori si sono abituati bene negli ultimi anni - sorride Montagni - e riconfermarsi sarà ancora più difficile, ma faremo di tutto per migliorare settimana dopo settimana e tentare di portare in terra lagarina il terzo titolo consecutivo. Lavoreremo al massimo e poi vedremo a fine anno quale sarà la nostra posizione in classifica”. Indimenticabile, per i tifosi moriani più attempati, la stagione 1993/94 nella quale Montagni fu tra i protagonisti della storica promozione in Eccellenza che permise al Mori S.Stefano di sbarcare per la prima volta nel massimo torneo regionale, dove vi rimase per vent'anni consecutivi fino alla conquista della serie D nel 2014. “I ricordi sono davvero tantissimi, ma quella domenica al Ger resta una delle soddisfazioni sportive più belle della mia vita calcistica. Sotto la guida di mister Ruffo pareggiammo contro l'Alense e conquistammo la matematica promozione in Eccellenza. Tornare qui è davvero un grande piacere e ringrazio la società per questa bella occasione”.

Davide Montagni in compagnia di Davide Zoller
Davide Montagni in compagnia di Davide Zoller

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e video