Segno "X" al Comunale nella 4^ giornata del campionato di Eccellenza. Il Mori parte forte e nella prima frazione sblocca il match con il colpo di testa di Nicola Cescatti. Il Lana, però, non si dà per vinto e ritrova la parità nella ripresa con il penalty di Sorrentino. I tricolori danno la caccia alla terza vittoria consecutiva fino al termine delle ostilità, ma Tenderini cala più volte la saracinesca blindando il definitivo 1 a 1. Mercoledì sera di nuovi in campo: turno infrasettimanale sul difficile prato di Arco!

21 settembre.

Sette giorni intensi per le formazioni Under 17 e Under 15, impegnate nella fase di qualificazione al girone unico Elite. Una vittoria e una sconfitta per gli Allievi di Edoardo Romani che, giovedì, recupereranno anche il match col Nogaredo. Due fantastici successi, invece, per i Giovanissimi di Mirko Colpo che hanno espugnato i campi di Ala e Rovereto.

18 settembre.

Il presidente Luigi Bertolini - unitamente a tutti i tesserati del Mori S.Stefano - intende manifestare il proprio dolore per la scomparsa di Fabio Boninsegna. Una persona che ricorderemo per i suoi modi gentili, la sua profonda gentilezza e le sue bellissime foto, Amava infinitamente il calcio locale e resterà per sempre nei cuori dei ragazzi che ha visto crescere col pallone fra i piedi. I funerali si terranno lunedì 20 settembre, alle ore 15:00, presso la Chiesa di Besagno. Ciao Boni!

13 settembre.

Seconda vittoria consecutiva, in campionato, per la truppa di Davide Zoller che espugna il difficile campo dell'Anaune Valle di Non. Decisiva la zampata di Daniel Pedrotti, alla 4^ rete in 3 gare, che ha trafitto Gionta nel corso della prima frazione. Nonostante diverse assenze pesanti, i tricolori hanno colto un altro successo importante che li proietta a quota 6 punti dopo 3 giornate. Avanti così!

9 settembre.

Un avvio pimpante non basta per strappare un risultato positivo a Ponte Arche. Alle "Rotte" la truppa di Zoller sblocca subito il match con Candio, ma nella ripresa i locali si scatenano con Malfer e Ajdarovski. I tricolori provano a riaprire il match con Pereira, ma non basta. Per superare il turno servirà una vittoria (con due reti di scarto) nell'ultimo impegno del triangolare con il Lavis, fissato per il 6 ottobre

Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri