lunedì 7 maggio 2018
Promozione
Reti bianche a Meano: Poli blinda il pari dal dischetto

Secondo pari senza reti per il Mori Santo Stefano che, sul sintetico di Meano, infila il settimo risultato utile consecutivo. La truppa di Davide Zoller torna a casa con un punticino dalla difficile trasferta sul campo dell'Aquila Trento e si giocherà così il gradino più basso del podio negli ultimi due incontri della stagione contro Nago Torbole e Bassa Anaunia. Gara piacevole ed affrontata a viso aperto da entrambe le squadre e, nella prima frazione, sono subito Cristelotti (incornata a lato) e Valentini (gran risposta di Poli) a rendersi maggiormente pericolosi. Prima dell'intervallo si fa notare Bonilla che "chiama" l'esperto Pelz ad una bella parata. Nella ripresa i ragazzi dell'ex Luciano Gabrielli partono più convinti sfiorando il vantaggio con Betti, Tomasi e Dalfovo. I moriani tornano a spingere con i tentativi senza fortuna di Nicola Dal Fiume e bomber Canali, poi al 24' del secondo tempo i locali sciupano una ghiotta occasione per sbloccare il risultato. Pedrotti attera Valentini in area lagarina, ma dagli undici metri Michele Poli è letteralmente miracoloso deviando il penalty di Dalfovo. Nell'ultimo quarto d'ora Aquila e Mori ci provano senza paura, ma Cescatti, Cristelotti e Valentini non sono precisi.

AQUILA TRENTO 0
MORI S. STEFANO 0
AQUILA TRENTO: Pelz, Tomasi, Zecchetto A. (27' st Predelli), Magelli, Bazzanella F., Cuccarello, Facchinelli, Zancanella, Valentini, Dalfovo (38' st Nardin), Betti (38' st Bazzanella Mi.). All. Gabrielli
MORI S. STEFANO: Poli, Pozza, Addeo, Pedrotti (40' st Cisse), Cristelotti, Cescatti, Cerda (7' st Guzzo), Bonilla (30' st Carollo), Canali, Simonini (37' st Bianchi), Benedetti (12' Dal Fiume N.). All. Zoller
ARBITRO: Milan di Bolzano (assistenti: Picca di Merano e Madzovski di Bolzano)
NOTE: spettatori 100 circa. Ammonito: Addeo (M).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.
Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri