sabato 7 aprile 2018
Settore giovanile
Le emozioni del Torneo Internazionale Città della Pace

Non sono mancate, come di consueto, le emozioni al 31° Torneo Internazionale Città della Pace, andato in scena nel week-end pasquale. Pure nel 2018 l'Asd Mori Santo Stefano ha ospitato tantissime partite fra le mura del "Comunale" partecipando in tutte le categorie alla celebre kermesse roveretana.

Entusiasmante e bellissimo il percorso compiuti dai nostri Pulcini 2007 che, dopo aver superato il girone della 1^ fase con Shkodra (8-0), Calciochiese (1-1), Leno 1 (4-1) e Milan Academy Chiba (9-0), si sono dovuti fermare in semifinale alzando bandiera bianca contro il forte Rad Belgrado, poi vittorioso nella finalissima andata in scena allo stadio "Quercia". Sul prato di via Palestrina hanno giocato e difeso con grinta i colori giallo-nero-verdi pure i Pulcini 2008 contro Leno 2 (3-1), Milan Academy Aichi (4-2), Vohringer (1-3) e Giovane S. Stefano (0-2), mentre sul sintetico amico di via Lomba gli Esordienti hanno potuto affrontare Valdarno (0-4), Rovereto (1-1), Ravensburg (0-4) e Valrome (2-4).

Un solo successo per i Giovanissimi sul prato di Villa Lagarina contro Gornik Zabzre (0-4), Regensburger Turner (2-0), Mori S. Stefano vs Nuova Alta Vallagarina (0-1), e Kopernikus (1-2). Stessa sorte per gli Allievi vittoriosi contro il Kopernikus (1-0), ma sconfitti da Vallagarina (1-2), Gozo (0-1), Zeno Verona 1919 (0-1) e Loyac Ac Milan (0-2).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.
Cerca Notizie

Inserire almeno 4 caratteri